Le proprietà terapeutiche dell’Uncaria tomentosa

0 Submitted by on ven, 19 ottobre 2012, 16:45

Con l’Uncaria Tomentosa, iniziamo il nostro viaggio alla scoperte delle sostanze nutraceutiche contenute in alcune piante.


L’Uncaria Tomentosa, è una pianta fitoterapica che proviene dal Sudamerica. E’ una liana della famiglia delle rubiacee chiamata anche Unghia di Gatto per le sue spine che assomigliano appunto alle unghie dei gatti e che le servono per sostenersi e protendersi nella ricerca di zone luminose.
Questa pianta veniva usata dagli Indios per curare ferite, ulcere, infiammazioni, malattie e dolori gastrointestinali, dolori osteo-muscolo-articolari, disturbi legati al puerperio e patologie degenerative.
La parte che viene utilizzata a scopo terapeutico è la corteccia del fusto e della radice che è ricca di alcaloidi, tomentosidi, polifenoli e di glucosidi. Ha proprietà immunostimolanti in quanto è in grado di difendere l’organismo e stimolare ed aumentare le difese immunitarie, attraverso sostanze antiossidanti, anti infiammatorie (date dai glicosidi contenuti nella pianta) anti reumatiche e antivirali. A testare con successo un trattamento a base di Uncaria Tomentosa, sono stati i ricercatori dell’Innsbruck University Hospital, in uno studio pubblicato sul Journal of Rheumatology. Secondo questa ricerca condotta su 40 pazienti affetti da artrite reumatoide autoimmune, l’estratto di Uncaria si è rivelato in grado di modulare il sistema immunitario, riducendo il numero di gonfiori, dolori e deformità.
Per quanto riguarda le proprietà immunostimolanti L’Uncaria potenzia l’attività delle cellule natural killer (NK) e dei linfociti T citotossici, che sono cellule del sistema immunitario capaci di distruggere le cellule diventate anormali come quelle tumorali. L’Uncaria Tomentosa ha come bersaglio principale le cellule ad azione citotossica, con un effetto simile a quello di alcuni interferoni umani, capaci di potenziare l’attività dei linfociti T citotossici e delle cellule natural killer (NK). Le cellule natural killer e i linfociti citotossici sono in gran parte responsabili del riconoscimento e della distruzione delle cellule infettate da virus o degenerate per processi tumorali. Lo stimolo che l’Uncaria Tomentosa ha su queste cellule potrebbe trovare applicazione nelle terapie antivirali e antitumorali.
L’Uncaria Tomentosa aiuta la funzione degli enzimi riparatori del DNA, supportando quindi i sistemi di difesa endogeni cellulari che possono indebolirsi con il passare dell’età.

Diminuzione dei danni al DNA –48%. Diminuzione del livello di radicali liberi -56%. Aumento della riparazione del DNA +16%.
(Journal of Anti-aging Medicine, Volume 5, Number 4, 2002, Mary Ann Liebert inc.) Pero R.W. , Giampapa V. e Vojdani A. “Comparison of a broad spectrum anti-aging nitritional supplement with-and without the addition of a DNA repair Cat’s Claw extract” Journal of Anti-Aging Medicine, 5,4 (2002) pp. 345-35

No Comments Yet.

leave a comment

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus